Compioni in omaggio

Alle origini del profumo:

MARRAKECH

Fino alla fine degli anni ‘60, il profumo mi era completamente indifferente. Si è impadronito dei miei sensi e ha risvegliato il mio passato durante un viaggio in Marocco nel 1968.

Una volta arrivato vidi le donne che battevano gli alberi di arancio con delle lunghe pertiche per far cadere i fiori che raccoglievano in grandi lenzuoli bianchi disposti come se fossero neve.

Le mie passeggiate nella Medina di Marrakech completarono questa riscoperta del mio quinto senso. Sentivo la voluttà e la soavità dei legni, quel miscuglio di aria, sole, polvere, animalità, diffuso da questa pasta di legno: il cedro, tagliato nelle piccole botteghe dei falegnami che incontravo.

Queste impressioni si radicarono a tal punto nella mia mente che agli inizi degli anni ’90 decisi di dedicarmi alla creazione di “Féminité du bois”, rimasto negli annali della profumeria. Qualche anno dopo questo gusto si rafforzava con la creazione di “Ambre sultan”, nato da un piccolo pezzo di ambra, trovato anch’esso nei souk e conservato in una piccola scatola di thuya. Quando la aprivo, profumava i miei ricordi!
Serge Lutens


5 Prodotti/o

per pagina

Griglia  Lista 

Imposta ordine discendente
  • Ambre sultan

    Ambre sultan

    "Questa fragranza non è un Orientale, ma un Arabo e un Lutens. Per questo, non aspettatevi che riesca a inserirsi. Il punto di partenza è stato una cera odorosa trovata in un suk e a lungo dimenticata in una scatola di legno. L’ambra divenne sultanesca solo quando reinterpretai la composizione utilizzando il cisto, un’erba che incolla le dita come il catrame, e aggiungendo in seguito una nota che allora nessuno immaginava: la vaniglia. Perché? Perché anch’essa è appiccicosa e si è aggrappata alla mia memoria."

    € 105,00
  • Féminité du bois

    Féminité du bois

    "La fragranza esprime il carattere maschile della femminilità e viceversa. Cedro, cedro e ancora cedro. Il 60% di legni. La gente, stupita, lo definì rivoluzionario. Il profumo prese su di sé la propria identità, che per me è la cosa più importante."

    € 105,00
  • Fleurs d'oranger

    Fleurs d'oranger

    "È dentro di noi. Un solo soffio di questa fragranza, tratta dal fiore profumatissimo dell’arancio amaro, aumentato da una punta di zibetto, risuona all’interno di noi stessi."

    € 105,00
  • Cèdre

    Cèdre

    "Come un dolce fatto di legni. È un altro carattere di «Féminité» per una realtà alternativa. Dato il nome che porta, contiene cedro, naturalmente, e il miele come chiave. Ma ho aggiunto la tuberosa, invisibile ma
    importantissima."

    € 115,00
  • Chergui

    Chergui

    "Un fuoco alimentato dal vento, un deserto in fiamme. Come se bruciasse dalla terra, il vento desertico dello chergui aspira invece di soffiare, sollevando piante, insetti, ramoscelli, in un’irresistibile ascesa. Ampie, rotonde, le sue raffiche persistenti cristallizzano arbusti, cespugli, bacche, che in tal modo crepitano, si raggrinziscono e pagano il loro ultimo riscatto con linfe, resine, succhi. La notte scende su una memoria ancora ardente che lascia spazio agli aromi profumati, ambrati, canditi, creati dall’alchimista chergui."

    € 105,00

5 Prodotti/o

per pagina

Griglia  Lista 

Imposta ordine discendente